Creare un account Libero Mail

La storia del famoso portale italiano Libero.it è un po’ anche la storia di internet in Italia. Parliamo infatti di una piattaforma che ha rappresentato per lo sviluppo tecnologico e informatico del nostro Paese uno dei precursori, insieme con Virgilio e altri, del web che conosciamo oggi. Creato nella prima metà degli anni ‘90 dalla società Italia Online (conosciuta semplicemente anche come IOL), Libero.it era inizialmente un aggregatore di notizie, servizi e informazioni riservate ai pochi navigatori di internet che all’epoca vagavano sul web. Nel 1996 è stato teatro di una particolare partnership con la Olivetti e l’Università di Pisa, collaborazione attraverso cui è nato Arianna il primo motore di ricerca italiano. Arianna è un marchio storico dello sviluppo tecnologico in Italia, e almeno inizialmente è stato un buon esperimento. In seguito però l’arrivo di Bing e l’esplosione di Google ne hanno ostacolato la crescita, relegandolo a pietra miliare per i musei di informatica italiani.

Libero.it ha però proseguito la sua corsa attraversando diverse difficoltà: tra fusioni, acquisizioni e ritrovata indipendenza giunge oggi a noi come piattaforma di notizie e risorse parallela al “fratello gemello” Virgilio (che fu acquisito proprio da Italia Online nel 2012 e inizialmente fuso a Libero.it). Nei suoi servizi, Libero.it include anche un gestore di posta elettronica intitolato appunto Libero.it Mail. Si tratta di un residuato dei vecchi sviluppi di Libero.it, soprattutto efficiente quando il portale si occupava anche di portare la connessione analogica dial-up nelle case.

Creare un account Libero Mail

Oggigiorno Libero.it Mail è una scelta sconsigliabile a cui affidare la gestione della propria casella di posta elettronica. È presente infatti in due versioni: gratuita e premium, entrambe piuttosto avare di contenuti. Basti pensare che i vantaggi offerti da questo provider di webmail si limitano a 1GB di spazio di archiviazione online e all’assistenza telefonica gratuita. In un mondo in cui altri gestori di posta elettronica online permettono di scambiare allegati da 2GB in tempo reale, videochiamarsi o connettersi su Facebook, è davvero poca roba. Se però siete tra i coraggiosi e gli indiividui che amano distinguersi dalla massa, e desiderate un account Libero.it Mail, siamo qui per aiutarvi. In questo articolo vedremo difatti come creare un account Libero.it Mail nella sua forma gratuita, passaggio dopo passaggio.

  1. Apriamo un internet browser dal nostro PC e andiamo sul sito web www.libero.it
  2. In alto a destra noteremo il simbolo di una lettera, clicchiamoci sopra.
  3. Si aprirà una schermata di log in, da cui però potremo anche creare un account nuovo di Libero.it Mail.
  4. Facciamo clic su Registrati.
  5. Selezioniamo “Registra un account mail”, la scritta bianca su sfondo verde posta sulla sinistra, e andiamo avanti.
  6. Ci si aprirà una pagina in cui dovremo compilare dei campi per poter proseguire:
    – Nome;
    – Cognome;
    – Email, ovvero lo username con cui andremo a comporre il nostro indirizzo di posta definitivo.
    – Password, da selezionare seguendo i criteri suggeriti sempre da Libero.it Mail, che valuterà in tempo reale il livello di protezione della nostra parola chiave;
    – Data di nascita;
    – Provincia di residenza;
    – Sesso;
    – Privato o Azienda, in cui nel nostro caso dovremo barrare la casella privato;
  7. Sotto questo form è presente anche una piccola sezione dedicata al recupero della password. Nel caso in cui dovessimo smarrirla, infatti, Libero.it Mail si premurerà di contattarci attraverso gli strumenti che metteremo a disposizione
    – Indirizzo e-mail alternativo;
    – Numero di cellulare con operatore italiano (e quindi prefisso internazionale +39);
  8. Selezioniamo e accettiamo l’accordo sulla privacy nella terza sezione della pagina;
  9. Confermiamo al sistema che siamo esseri umani cliccando sull’apposita casella all’interno dell’immagine captcha.
  10. Quando abbiamo completato tutte le operazioni possiamo fare clic su “Registrati” e abbiamo finito: Libero.it Mail è a nostra disposizione con tutti i suoi (pochi) vantaggi.
Creare un account Libero Mail
Dai il tuo voto